Visite: 174

Pianificazione collegiale dell’Offerta Formativa Triennale

1.

Pianificare un’Offerta Formativa Triennale (P.T.O.F.) coerente con i traguardi di apprendimento e di competenze attesi e fissati dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo 2012 e del documento "Indicazioni Nazionali e Nuovi scenari" messo a punto dal Comitato scientifico Nazionale per le Indicazioni 2012 e pubblicato dal M.I.U.R. il 22 febbraio 2018 con le esigenze del contesto territoriale, con le istanze particolari dell’utenza della scuola;
2.
Finalizzare le scelte educative, curricolari, extracurricolari e organizzative

- al contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione,

- al potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto al successo formativo di tutti gli alunni;
- alla didattica speciale per gli alunni che manifestano difficoltà negli apprendimenti;
- alla individualizzazione e alla personalizzazione delle esperienze per il recupero delle difficoltà, per il potenziamento delle eccellenze, per la valorizzazione del merito;
3.
Orientare i percorsi formativi offerti nel P.T.O.F.

- al potenziamento delle competenze linguistiche, matematico - logiche, scientifiche e digitali,

- allo sviluppo di competenze di cittadinanza attiva e democratica e di comportamenti responsabili;

- al potenziamento delle competenze nei linguaggi non verbali (musica, arte, educazione fisica, tecnologia, teatro);
4.
Prevedere percorsi e azioni per valorizzare la scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio;
5.
Prevedere la continuazione delle pratiche relative al R.A.V. , nell’ottica del miglioramento continuo.

MISSION 
“formare ed istruire”, attraverso il saper :
- riconoscere il principio di equità nel rispetto delle differenze di ciascuno
- favorire lo sviluppo delle capacità individuali;
- facilitare l’acquisizione degli alfabeti di base della cultura;
- sollecitare la pratica consapevole della cittadinanza attiva;
- sviluppare un’etica della responsabilità

- educare al senso della legalità

Torna su